Secondo Impero Bulgaro

Storia, Araldica, confini, alleati e nemici, gesta ed imprese...
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
Messaggi: 4855
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)
Contatta:

Secondo Impero Bulgaro

Messaggio da leggere da Veldriss »

Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
Messaggi: 4855
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)
Contatta:

Re: Secondo Impero Bulgaro

Messaggio da leggere da Veldriss »

Sotto i successori di Ivan Asen II la Bulgaria andò incontro ad un nuovo declino. I mongoli entrarono e saccheggiarono a più riprese i balcani nel primo XIII secolo, devastando la Bulgaria nel 1242, la quale fu forzata a pagare dei tributi ai khan dell'Orda d'Oro. Dopo il 1246 l'Impero di Nicea si annesse la Macedonia, i Rodopi e parte della Tracia. Il regno di Ungheria occupò la provincia di Belgrado. Gradualmente la Bulgaria perse il controllo e la tradizionale influenza politica sulla Valacchia, dove il potere dei nobili regionali si rafforzò e in conseguenza vennero stabiliti dei principati locali. Durante il regno di Michele Asen II (1246–1256), la Bulgaria si ridusse ad un piccolo stato sulla riva meridionale del basso Danubio. Sotto Costantino I il paese perse la Macedonia e la crisi portò ad una guerra contadina, guidata dal porcaro Ivailo, che riuscì a sedere sul trono bulgaro dal 1277 al 1280. Ivailo ottenne grandi successi militari contro i nemici esterni: sconfisse i bizantini in due grandi battaglie e espulse temporaneamente i tatari dalle terre nord-orientali dell'impero. Ad ogni modo fallì nella cooperazione con gli aristocratici e venne in seguito ucciso. L'egemonia tatara continuò fino al 1300, quando dopo la morte del khan Nogai, il nuovo khan Toktu cedette la Bessarabia al nuovo imperatore bulgaro Todor Svetoslav e smise di richiedere tributi. Ciò ebbe un effetto economico positivo. Durante il regno di Todor Svetoslav la Bulgaria riacquistò una parte della sua estensione e del prestigio precedente. Dopo una vittoriosa guerra contro Bisanzio ottenne la pace fino alla sua morte nel 1322.
Rispondi