IL MALCONTENTO POPOLARE

Raccolta di regole più complesse da inserire come espansione alla versione BASE

IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Andrea il 11 ottobre 2016, 15:32

Avevo pensato in una regola opzionale che gestisse l'umore popolare di ogni CAPITALE (Se non ci fossero una città scelta all'inizio dal giocatore), sarebbe gestita da una tabella che va da 0 (felicità) a 10 (malcontento), se le armate sono maggiori al livello di malcontento allora non succederebbe nulla, se fosse maggiore il livello di malcontento scoppierebbe una rivolta che sarebbe gestita così: si tira un dado per sapere il numero di armate "rivoluzionarie": 1D6 se fosse un VILLAGGIO, 1D8 se fosse un BORGO e 1D10 se fosse una CITTÀ più il livello di malcontento. Ci sarebbero vari modificatori dati da COSTRUZIONI, TECNOLOGIE, carte IMPERO e situazioni fisiche e politiche in qui si trova la città, ATTENZIONE: vengono generate armate barbare e combatteranno contro le armate del giocatore, il territorio non diventa barbaro automaticamente. Durante una ribellione gli edifici perdono un livello. I modificatori sono:
BONUS:
MERCATO: da un bonus di -1 (le persone hanno un luogo specifico per vendere, comprare e incontrarsi);
STRADE: da un bonus di -1 (le persone hanno scoperto strade più comode e veloci, o ne sono state costruite altre);
GILDE: da un bonus di -1 (i lavoratori si sentono protetti e tutelati, anche se non tutti ne fanno parte);
OSPEDALE : da un bonus di -1 (le persone vengono curate, ovviamente solo i nobili, i poveri hanno un aiuto soltanto dalle suore e monaci)
CATTEDRALE: da un bonus di -1 (le persone possono soddisfare il loro bisogno religioso);
CASTELLO (2° livello): da un bonus di -1 (le persone si sentono più sicure);
UNIVERSITÀ': da un bonus di -1 ( le persone, anche se le più ricche. possono ottenere una istruzione laica);
MALUS:
GABELLIERE: da un malus di +2 ( le persone hanno tasse più gravose e frequenti, alla perdita della carta viene perso anche il malus);
PATTO DIPLOMATICO DI QUALSIASI TIPO CON GIOCATORI DI RELIGIONE: da un malus di +2 (le persone non hanno di buon' occhio gli infedeli), stavo pensando anche a un +2 per l'alleanza e +1 per gli altri patti ma meglio la prima;
ALCHIMIA; da un malus di +2 (le persone considerano l'alchimia una scienza oscura e contro le loro religioni)
PRESENZA STRANIERA: se la città confina con un territorio barbaro o altrui si ha un malus di +2 (le persone si sentono esposte al nemico);
SCOMUNICA: da un malus di +2 (le persone hanno poca fiducia di un re scomunicato) anche se viene eletto un ANTIPAPA o il giocatore si fa perdonare il malus rimane, è cumulabile;
I malus sono poco minori dei bonus ma valgono ognuno +2, in modo che venga comunque premiato chi acquista tecnologie per rendere più felice il popolo e chi no si trovi ad affrontare abitanti pronti ad combattere per una rivoluzione poco pacifica.
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Veldriss il 11 ottobre 2016, 20:57

Perchè solo della Capitale?

Cosa mi porterebbe di buono avere una popolazione felice?

Come farei a renderla più felice?

Così com'è ora mi sembra una meccanica un pò a se, non integrata con il resto del gioco... cioè... se la aggiungessi o la togliessi non cambierebbe nulla... da sviluppare l'idea.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Andrea il 13 ottobre 2016, 15:43

Veldriss ha scritto:Perchè solo della Capitale?

Perché non volevo che la meccanica risultasse troppo lunga. Ci vuole un po' di tempo, secondo me a vedere il malcontento di ogni città. Comunque potrebbe anche non essere la CAPITALE ma anche una città a scelta del giocatore nei suoi territori ad inizio partita (anche se alcuni, come ungheresi o bizantini hanno una sola città).

Veldriss ha scritto:Cosa mi porterebbe di buono avere una popolazione felice?

Non rischiare pericolose rivolte popolari e non dover preoccuparsi troppo delle armate in quella città, a meno di non avere un buon motivo per avercene, tipo vicini poco raccomandabili.

Veldriss ha scritto:Come farei a renderla più felice?

Comprando le giuste tecnologie che ho elencato che hanno un bonus di -1, ma devi stare attento alle tecnologie o azioni che fanno innervosire il popolo e farti guadagnare una pessima reputazione.

Veldriss ha scritto:Così com'è ora mi sembra una meccanica un pò a se, non integrata con il resto del gioco... cioè... se la aggiungessi o la togliessi non cambierebbe nulla... da sviluppare l'idea.

E' nelle tue mani, dimmi un po' e cambieremo.
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Veldriss il 13 ottobre 2016, 21:52

Andrea ha scritto:Avevo pensato in una regola opzionale che gestisse l'umore popolare di ogni CAPITALE (Se non ci fossero una città scelta all'inizio dal giocatore), sarebbe gestita da una tabella che va da 0 (felicità) a 10 (malcontento), se le armate sono maggiori al livello di malcontento allora non succederebbe nulla, se fosse maggiore il livello di malcontento scoppierebbe una rivolta che sarebbe gestita così: si tira un dado per sapere il numero di armate "rivoluzionarie": 1D6 se fosse un VILLAGGIO, 1D8 se fosse un BORGO e 1D10 se fosse una CITTÀ più il livello di malcontento. Ci sarebbero vari modificatori dati da COSTRUZIONI, TECNOLOGIE, carte IMPERO e situazioni fisiche e politiche in qui si trova la città, ATTENZIONE: vengono generate armate barbare e combatteranno contro le armate del giocatore, il territorio non diventa barbaro automaticamente. Durante una ribellione gli edifici perdono un livello. I modificatori sono:
BONUS:
MERCATO: da un bonus di -1 (le persone hanno un luogo specifico per vendere, comprare e incontrarsi);
STRADE: da un bonus di -1 (le persone hanno scoperto strade più comode e veloci, o ne sono state costruite altre);
GILDE: da un bonus di -1 (i lavoratori si sentono protetti e tutelati, anche se non tutti ne fanno parte);
OSPEDALE : da un bonus di -1 (le persone vengono curate, ovviamente solo i nobili, i poveri hanno un aiuto soltanto dalle suore e monaci)
CATTEDRALE: da un bonus di -1 (le persone possono soddisfare il loro bisogno religioso);
CASTELLO (2° livello): da un bonus di -1 (le persone si sentono più sicure);
UNIVERSITÀ': da un bonus di -1 ( le persone, anche se le più ricche. possono ottenere una istruzione laica);
MALUS:
GABELLIERE: da un malus di +2 ( le persone hanno tasse più gravose e frequenti, alla perdita della carta viene perso anche il malus);
PATTO DIPLOMATICO DI QUALSIASI TIPO CON GIOCATORI DI RELIGIONE: da un malus di +2 (le persone non hanno di buon' occhio gli infedeli), stavo pensando anche a un +2 per l'alleanza e +1 per gli altri patti ma meglio la prima;
ALCHIMIA; da un malus di +2 (le persone considerano l'alchimia una scienza oscura e contro le loro religioni)
PRESENZA STRANIERA: se la città confina con un territorio barbaro o altrui si ha un malus di +2 (le persone si sentono esposte al nemico);
SCOMUNICA: da un malus di +2 (le persone hanno poca fiducia di un re scomunicato) anche se viene eletto un ANTIPAPA o il giocatore si fa perdonare il malus rimane, è cumulabile;
I malus sono poco minori dei bonus ma valgono ognuno +2, in modo che venga comunque premiato chi acquista tecnologie per rendere più felice il popolo e chi no si trovi ad affrontare abitanti pronti ad combattere per una rivoluzione poco pacifica.


Dunque... prima di tutto il +1 dei bonus e i -2 dei malus sono sbilanciati moltissimo, quindi come minimo andrebbe tutto pareggiato a +1 e -1, ma non credo basti... mi spiego:
- il GABELLIERE è una carta troppo utile ad inizio partita e lo è anche a partita inoltrata quando si hanno molti territori, MULINO ed essendo magari in guerra si è impossibilitati a commerciare e le uniche entrate sono dalle tasse.
- la PRESENZA STRANIERA metterebbe in malus già da inizio partita parecchi giocatori, si salvano solo 4 giocatori su 10.
- la SCOMUNICA è solo per giocatori cristiani, forse non è un problema o forse si, da testare.
. le tecnologie MERCATO, STRADE, GILDE, OSPEDALE , UNIVERSITÀ' sono tutte tecnologie di 4° livello, se un giocatore si impegna forse riesce a comprarne 1 al 4° turno (sacrificando però l'acquisto di altre carte di livello inferiore forse più utili ad inizio partita... e magari anche limitando il commercio).

Secondo me troppo sbattimento per ottenere solo l'esclusione di rivolte popolari o le guerre civili che sto prevedendo nelle carte eventi... al momento non mi viene in mente nulla... aspetto la scintilla nel cervello ;)
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Andrea il 14 ottobre 2016, 7:31

Hai ragione, quando si scrive una cosa a volte non si riesce a vedere le conseguenze, complice anche la mia non educazione al gioco e la non conoscenza di Medioevo Universalis. Non è il caso di scervellarsi troppo, è comunque una regola opzionale, se non da frutto non fa niente. Sto cercando di mettere quello che mi viene in mente (con un po'di logica) sul forum, magari poi esce una bella idea. ;)
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: IL MALCONTENTO POPOLARE

Messaggio da leggereda Veldriss il 14 ottobre 2016, 12:06

Tu scrivi tutto quello che ti viene in mente che va benissimo, da idea nasce idea ed infatti hai visto che molte tue idee sono ottime e verranno sicuramente implementate nelle regole opzionali per chi vorrà personalizzare le partite di MedioEvo Universalis... sei di ottimo aiuto, GRAZIE TANTISSIMO ;)
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)


Torna a Regole Opzionali e versione HARD


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron