Navi pirata "nascoste"

Raccolta di regole più complesse da inserire come espansione alla versione BASE

Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Veldriss il 6 ottobre 2016, 7:00

Sarebbe bello poter creare una meccanica semplice che consenta di nascondere le navi pirata sulla mappa in modo che le navi dei giocatori non sappiano dove sono e navigando potrebbero essere intercettate ed attaccate all'improvviso.
Le navi da guerra dei giocatori potrebbero andare in cerca delle navi pirata per distuggerle ed impadronirsi del bottino.
Ci vorrebbe una specie di barra fuori mappa, divisa in una scala ad esempio da 1 a 10, che sta ad indicare il livello di pirateria nei mari... Più i giocatori danno la caccia alle navi pirata e più il mare è sicuro e ci sono pochi pirati... Meno i giocatori danno la caccia alle navi pirata e più alta è la probabilità di essere attaccati all'improvviso dai pirati stessi.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Andrea il 6 ottobre 2016, 13:19

Veldriss ha scritto:Sarebbe bello poter creare una meccanica semplice che consenta di nascondere le navi pirata sulla mappa in modo che le navi dei giocatori non sappiano dove sono e navigando potrebbero essere intercettate ed attaccate all'improvviso.
Le navi da guerra dei giocatori potrebbero andare in cerca delle navi pirata per distuggerle ed impadronirsi del bottino.
Ci vorrebbe una specie di barra fuori mappa, divisa in una scala ad esempio da 1 a 10, che sta ad indicare il livello di pirateria nei mari... Più i giocatori danno la caccia alle navi pirata e più il mare è sicuro e ci sono pochi pirati... Meno i giocatori danno la caccia alle navi pirata e più alta è la probabilità di essere attaccati all'improvviso dai pirati stessi.

E quindi i giocatori per cacciare i pirati come dovrebbero fare? Vagare per la mappa? E poi le navi si muoverebbero? Ci vorrebbe qualcuno che le muove.
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Veldriss il 6 ottobre 2016, 22:12

Una soluzione sarebbe quella di muoversi, ma poi chi le muove saprebbe dove sono, quindi non va bene.

C'è già una meccanica di gioco per i BARBARI che sovrappopolano un territorio costiero e non hanno sfogo nell'entroterra (cioè non possono attaccare nessun territorio confinante)... in quel caso si "imbarcano" su una nave pirata creata sul momento e iniziano a muoversi in modo random: ogni turno, durante la fase EVENTI, viene lanciato un dado con un numero di facce pari alle direzioni che la nave pirata potrebbe prendere (compreso lo sbarco in un territorio di un giocatore).

Facciamo un esempio (CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE):
Immagine

I barbari hanno un COMANDANTE in Sicilia e arruolano ogni turno 1 armata... ad un certo punto superano il limite di 15 armate (5 per la COLLINA + 10 per il VILLAGGIO di Palermo), non possono attaccare la Puglia perchè occupata da altre armate barbare e quindi durante la fase EVENTI 14 armate più il loro COMANDANTE si imbarcano su una nave pirata.
Le zone di mare confinanti la Sicilia sono 3, per cui si tira 1D6... con un risultato di 1-2 la nave pirata viene posizionata nella zona di mare a nord della Sicilia, con un risultato di 3-4 la nave pirata viene posizionata nella zona di mare a est della Sicilia e con un risultato del dado di 5-6 la nave pirata viene posizionata nella zona di mare a sud-ovest... supponiamo che il dado faccia 2 per cui la nave pirata viene posizionata a nord.
Se ci sono navi di giocatori vengono automaticamente attaccate, altrimenti nella successiva fase EVENTI la nave pirata si deve muovere... non può andare in Puglia o in Sicilia perchè ci sono già armate barbare, per cui può muoversi solo nelle zone di mare confinanti che in totale sono 5:
- a nord dove c'è scritto Mar Tirreno
- a sud est attraversando lo stretto di Messina
- a sud nella zona di mare a sud-ovest della Sicilia
- a ovest nella zona di mare confinante con Tunisi
- a nord-ovest nella zona confinante con la Sardegna
Non esistono dadi da 5 facce nel gioco per cui si tira ancora 1D6, risultato 4, per cui la nave pirata si sposta a ovest nella zona di mare confinante con Tunisi.
Anche qui se ci sono navi di giocatori vengono automaticamente attaccate, altrimenti nella successiva fase EVENTI la nave pirata si deve muovere... in questo caso tutte le direzioni sono buone perchè il Sultanato degli Hafsidi è di un giocatore, le direzioni possibili sono in tutto 8 (6 zone di mare e 2 territori), si tira 1D8 ed il risultato è 5... per abitudine è meglio sempre iniziare da nord ed in senso orario, per cui iniziando a contare dalla zona di mare a nord (quella dove c'è disegnata una nave) la 5° direzione è il territorio di Gabes... i pirati quindi sbarcano e attaccano Gabes, vincono e diventano BARBARI e alla prossima fase EVENTI seguiranno le regole dei BARBARI.

E fin qui tutto chiaro, testato e funzionante, le navi pirata di questa meccanica funzionano e servono per smaltire e far sfogare gli eccessi di armate barbare... come è giusto che fosse in quel periodo: se un Regno aveva molte armate tenterà di conquistare altri territori via terra o via mare (ricordo che i barbari sono armate semi-attive e addirittura 1 volta hanno vinto loro viewtopic.php?f=6&t=67&start=10#p111 ).

---

Quello che avrei in mente ora sarebbe un'altra meccanica che non va a sostituire questa, ma va a storicizzare ancora di più il gioco.
In quel periodo la pirateria era un fenomeno abbastanza diffuso, isole come le Baleari erano le basi di pirati che scorrazzavano nel Mediterraneo e assaltavano le flotte mercantili.
I Regni dell'epoca spesso organizzavano delle flotte di navi da guerra per "dare una registrata" ai pirati e ridurre i loro attacchi... in alcuni periodi si riusciva persino ad azzerare quasi totalmente il pericolo di questi pirati.

---

Ora, supponiamo che questo tipo di navi pirata non si veda fisicamente sulla mappa, ma sia rappresentato da una scala di pericolosità dei mari che va da 0 a 12...
- 0 equivale a nessuna attività pirata
- 12 equivale ad una intensissima attività pirata

Ogni zona di mare avrebbe la sua scala di pericolosità, il Mar Nero, il Mar Baltico, ecc ecc... le zone di mare sono 6 (A-B-C-D-E-F), l'unica che dividerei in 2 è la zona B del Mediterraneo che dividerei in Orientale e Occidentale (Italia e Sicilia farebbero da confine fra le 2 zone).

La partita inizierebbe con tutte le zone di mare con una pericolosità di 1 (o addirittura 0)... in ogni zona di mare verrebbe posizionato un token con tale numero.
Ad ogni fase EVENTI la pericolosità sale di 1 fino ad un massimo di 12.
Come fanno i giocatori a ridurre il livello di pericolosità? Potrebbero ad esempio dichiarare che nella loro fase COMBATTIMENTO con un una flotta da guerra eseguono una ricerca di navi pirata nella zona di mare X...
Si tira 1D12 che viene sommato al livello di pericolosità, se il risultato è maggiore di 12 vuol dire che hanno trovato dei pirati (poi vediamo come determinare quanti pirati)... se il risultato è inferiore o uguale a 12 vuol dire che non hanno trovato dei pirati... in entrambe i casi il livello di pericolosità di quella zona di mare viene ridotta di 2.
Ovvio che più è alto il livello di pericolosità e più è facile superare il risultato di 12...
Se vengono trovati i pirati, vanno tirati dei dadi per determinare la zona di mare, la flotta del giocatore viene posizionata in quella zona insieme ai pirati e si combatte, se il giocatore vince riporta la flotta nel porto più vicino (può anche scegliere di interrompere l'attacco e ritornare al porto più vicino, ma in quel caso i pirati rimangono visibili e seguono le regole descritte all'inizio di questo mio post)... se non vengono trovati pirati, la flotta del giocatore rimane dov'era.

Sia che viene effettuata la ricerca di pirati, sia che non viene effettuata, ogni volta che una flotta di navi si muove in una zona di mare deve tirare 1D12 che poi va sommato al livello di pericolosità... se il risultato è maggiore di 12 vuol dire che dei pirati assaltano la flotta del giocatore.

Quanti pirati attaccano?
Si potrebbe ipotizzare una cosa del genere... la scala da 1 a 12 viene divisa 4 settori di 2 ciascuno: 1-3, 4-6, 7-9, 10-12... ad ogni settore viene assegnato 1 dado, rispettivamente 1D4, 1D6, 1D8, 1D12.
Quindi se il livello di pericolosità è a 9 si tira 1D8, se il livello di pericolosità è a 2 si tira 1D4, ecc ecc... il risultato sono le armate pirata che attaccano.
Si potrebbe ipotizzare il lancio di un secondo dado, magari 1D6, se il risultato è 6 i pirati sono accompagnati anche da un loro ammiraglio (un comandante barbaro).

Direi che è una figata!!! :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Andrea il 7 ottobre 2016, 13:24

Bella meccanica, ma non hai paura che per i giocatori ci sia già tanta carne al fuoco? E che nei momenti più accesi della partita vengano lasciati perdere e diventi un problema anche uscire dai porti? Forse sarebbe meglio pensarla come regola opzionale, così la penso io. Una domanda, ma i barbari da chi le prendono le navi?
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Veldriss il 7 ottobre 2016, 13:41

Sarà sicuramente una regola opzionale, ma è ovvio che se i giocatori pensano a farsi guerra la pirateria aumenta di conseguenza... quando il gatto non c'è, i topi ballano ;)
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Andrea il 7 ottobre 2016, 14:41

LEGGE potrebbe diminuire la pirateria, tipo: L'Ungherese ha LEGGE, ma per avere qualche effetto deve avere dei territori sul mare (forse meglio una città) e l'Ungherese ha conquistato Venezia. Allora poiché ha la tecnologia ogni turno invece di aumentare di 2 la pericolosità della zona aumenta di 1 nella zona B, dove c'è Venezia. La calamità PIRATI verrebbe influenzata dalla presenza dei pirati, oltre alle 20 canoniche armate si potrebbero aggiungere armate extra in base alla pericolosità della zona.
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Veldriss il 8 ottobre 2016, 8:41

Andrea ha scritto:LEGGE potrebbe diminuire la pirateria, tipo: L'Ungherese ha LEGGE, ma per avere qualche effetto deve avere dei territori sul mare (forse meglio una città) e l'Ungherese ha conquistato Venezia. Allora poiché ha la tecnologia ogni turno invece di aumentare di 2 la pericolosità della zona aumenta di 1 nella zona B, dove c'è Venezia. La calamità PIRATI verrebbe influenzata dalla presenza dei pirati, oltre alle 20 canoniche armate si potrebbero aggiungere armate extra in base alla pericolosità della zona.


Non sono molto d'accordo che LEGGE sia la tecnologia adatta, poi non sarebbe molto corretto... Nel senso... L'ungherese conquista Venezia e compra LEGGE, automaticamente il bonus va su tutto il Mediterraneo orientale, quindi per assurdo, bizantini e mamelucchi potrebbero non acquistare LEGGE... Il che ci potrebbe pure stare... Poi non basterebbe conquistare Venezia, ma avere anche le navi da guerra a Venezia o quantomeno nel Mediterraneo orientale, altrimenti l'ungherese per assurdo potrebbe conquistare Venezia, Genova e Danzica e applicare il bonus in 3 zone.

Non saprei quale altra tecnologia sfruttare, nemmeno CARTOGRAFIA mi sembra adatta... Poi comunque io avevo già ipotizzato un aumento di pericolosità di 1 livello a turno, non 2... E se il giocatore fa una ricerca di pirati una riduzione di 2 in 1 turno.

Per rendere più blanda la meccanica si potrebbe ipotizzare una cosa del genere: se durante il turno di gioco la zona di mare è attraversata da almeno 1 nave da guerra, allora il livello di pericolosità dei pirati non sale, il resto rimane invariato.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Andrea il 8 ottobre 2016, 11:49

Va bene. Un porto, un territorio potrebbero essere attaccati da dei pirati?
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Veldriss il 8 ottobre 2016, 12:12

Tutti i territori confinanti col mare possono essere attaccati dai pirati, non c'è distinzione o preferenza tra un territorio con o senza centro abitato/porto.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Navi pirata "nascoste"

Messaggio da leggereda Andrea il 8 ottobre 2016, 14:05

No, dico possono essere attaccati da questi pirati "fantasma".
"Al mio funerale sarà bello assai perché ci saranno parole, paroloni, elogi, mi scopriranno un grande attore: perché questo è un bellissimo Paese, in cui però per venire riconosciuto di qualcosa, bisogna morire."
Antonio de Curtis, in arte Totò
Andrea
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 30 giugno 2016, 18:25

Prossimo

Torna a Regole Opzionali e versione HARD


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti