Regno di Boemia

Storia, Araldica, confini, alleati e nemici, gesta ed imprese...

Regno di Boemia

Messaggio da leggereda Veldriss il 5 febbraio 2010, 9:04

Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Territori annessi da Ottocaro II

Messaggio da leggereda Veldriss il 5 febbraio 2010, 9:04

Il ducato d'Austria nel 1251, il Ducato di Stiria nel 1261, il Egerland nel 1266, il Ducato di Carinzia con il Margraviato di Carniola e il Margraviato vindico nel marzo 1269 e il Margraviato del Friuli nel 1272, tutti acquistati da re Ottocaro II Přemyslidi e persi da Rodolfo d'Asburgo nella battaglia 1278 sul Marchfeld.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Ottocaro II di Boemia

Messaggio da leggereda Veldriss il 5 febbraio 2010, 9:08

Ottocaro II di Boemia (1230 – Dürnkrut, 26 agosto 1278) ,appartente ai Premislidi, re di Boemia dal 1235 al 1278, duca d'Austria dal 1215 al 1278.

Immagine
I possedimenti di Ottokar II

Fu per un periodo di tempo la più importante figura del Sacro Romano Impero.
Secondo figlio di Venceslao I, Ottocaro fu duca d'Austria dal 1215 fino alla sua successione.
Un dei suoi primi atti fu quello di intraprendere una crociata contro gli Slavi della Prussia Orientale (1254), sostenendo i Cavalieri Teutonici e coquistandoin tal modo il gran castello di Königsberg. Successivamente ottenne con vari mezzi Stiria, Carinzia, Carniola a Istria, provocando l'inimicizia dei principi del Sacro Romano Impero.
Nel 1273 gli elettori, assecondarono la volontà di papa GregorioX, scelsero come re germanico il duca d'Austria Rodolfo I d'Asburgo, che riunì la Dieta di Ratisbona nel 1274, spogliando Ottocaro dei suoi diritti su Austria, Carinzia e Stiria. Seguì un'invasione dei domini di Ottocaro e il re cedette i suoi possedimenti tranne la Boemia e Moravia.
Dante Alighieri, nella Divina Commedia, lo cita nel VII canto del Purgatorio.
Nel 1278 tentò di riguadagnare i territori ma ad agosto morì nella battaglia di Marchfeld il 26 agosto 1278 (Dürnkurt).

Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Re: Regno di Boemia

Messaggio da leggereda silverwolf il 16 aprile 2011, 14:50

Veldris se tu volessi rendere su mappa l'espansione temporanea di Otakar II dovresti ridisegnare i territori facendo comparire la marca orientale (ostmark).
silverwolf
CASTELLANO
CASTELLANO
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 16 novembre 2009, 15:28

Re: Regno di Boemia

Messaggio da leggereda Veldriss il 26 novembre 2012, 16:13

silverwolf ha scritto:Veldris se tu volessi rendere su mappa l'espansione temporanea di Otakar II dovresti ridisegnare i territori facendo comparire la marca orientale (ostmark).


Espansioni temporanee non sono possibili da rappresentare purtroppo, a meno di non creare degli overlay da mettere/togliere a seconda di cosa succede nel gioco oppure in base all'avanzamento temporale... sarebbe un lavorone.
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Venceslao II di Boemia

Messaggio da leggereda Veldriss il 26 novembre 2012, 16:14

Venceslao II di Boemia (17 settembre 1271 – 21 giugno 1305) re di Boemia dal 1278 e re di Polonia dal 1300, successe al padre Ottocaro II di Boemia, in Boemia.
La madre di Venceslao era Cunegonda di Slavonia.

Biografia
Trascorse gli anno dal 1278 al 1283 alla corte del cugino, Ottone IV di Brandeburgo, che agì come suo reggente. Tornato in Boemia, trovò il potere politico nelle mani dell'amante (e futuro marito) della madre, Zavis di Falkstein. Venceslao lo arrestò nel 1289 e lo giustiziò l'anno seguente.
In seguito soppresse i nobili dissidenti e prese controllo del paese, accettando il ducato di Cracovia e diventando monarca polacco.
Rifiutando la corona ungherese per se stesso, nel 1301 tentò di chiederla per il figlio, Venceslao III. Nel 1304 Alberto I di Germania, di cui Venceslao aveva sposato la sorella, Guta (figlia di Rodolfo d'Asburgo), tentò senza successo di competere con lui, rinunciando alla Polonia e all'Ungheria.

Matrimoni e discendenza
Venceslao si sposò due volte. Nel 1285 sposò Giuditta d'Asburgo (1271–1297), figlia di Rodolfo I d'Asburgo e di Gertrude di Hohenberg. Giuditta morì poco dopo aver dato alla luce il decimo figlio. Rimasto vedovo, Venceslao sposò nel 1300 Elisabetta Richeza di Polonia (1286 - 1335), figlia di Przemysł II, re di Polonia dal 1295.
da Giuditta d'Asburgo Venceslao ebbe:
Přemysl Otakar (6 maggio 1288 - 19 novembre 1288)
Venceslao (1289 – 1306), successo poi al padre, con il nome di Venceslao III, come re di Boemia, d'Ungheria e di Polonia;
Anna, gemella di Venceslao, morta infante;
Anna di Boemia (Anna Přemyslovna) (1290-1313), andata sposa nel 1306 ad Enrico di Carinzia e Tirolo;
Elisabetta di Boemia (Eliška Přemyslovna) (1292-1330), andata sposa nel 1310 a Giovanni di Lussemburgo, imperatore del Sacro Romano Impero;
Guta (1293 - 1294);
Giovanni (1294 - 1295);
Giovanni (1295 - 1296);
Margherita di Boemia (Markéta Přemyslovna) (1296 - 1322), andata sposa nel 1308 a Boleslao III il Generoso, duca di Wrocław;
Guta (†1297).
Da Elisabetta Richeza di Polonia Venceslao ebbe una figlia:
Agnese di Boemia (Anežka Přemyslovna) (1305 - prima del 4 gennaio 1337), andata sposa ad Enrico I, duca di Jawor.
Venceslao ebbe inoltre numerosi figli illegittimi tra i quali Jan Volek (†1351), vescovo di Olomouc

Immagine
http://it.wikipedia.org/wiki/Venceslao_II_re_di_Boemia
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Guta d'Asburgo

Messaggio da leggereda Veldriss il 26 novembre 2012, 16:45

Guta d'Asburgo (Rheinfelden, 13 marzo 1271 – Praga, 18 giugno 1297) fu regina di Boemia dal 1285 alla morte.

Biografia
Ultima figlia del conte Rodolfo d'Asburgo (poi imperatore Rodolfo I) e della sua prima moglie Gertrude von Hohenberg, all'età di 7 anni venne promessa in moglie, con un accordo con la regina di Boemia Cunigunda von Halitsch, vedova di Ottocaro II, al figlio Venceslao II. Il matrimonio ebbe luogo nel 1285 a Eger, ma la nuova regina si trasferì a Praga solo due anni più tardi.
Guidata dalla famiglia, acquisì una notevole influenza sul giovane sovrano e incoraggiò i suoi propositi di espansione in Slesia e in Polonia. Dal matrimonio con Venceslao nacquero dieci figli, ma solo quattro sopravvissero, Václav e le femmine Anna, Elisabetta e Margherita: sia Anna sia Elisabetta sarebbero diventate regine di Boemia.
Guta introdusse nella corte boema le usanze tedesche e occidentali, in particolare la cavalleria, proseguendo quindi il processo di apertura della Boemia al mondo occidentale avviato da Cunegonda di Svevia, moglie del predecessore di Venceslao II, il nonno Venceslao I, fino a fare di Praga uno dei più importanti centri culturali della Mitteleuropa.
Si adoperò affinché vi fosse una riconciliazione fra il fratello, il duca d'Austria Alberto I d'Asburgo, e il marito, e i due cognati in effetti per alcuni anni strinsero un'alleanza che resistette fino all'invasione della Boemia da parte di Alberto, poco tempo prima della morte di Venceslao (1304).
La regina giocò quindi un ruolo non secondario nella politica estera del Regno di Boemia. Venne incoronata nel 1297, e morì il 18 giugno di quello stesso anno nel dare alla luce la figlia Guta.

Discendenza
Da Venceslao Guta ebbe 10 figli:
Přemysl Otakar (6 maggio 1288 - 19 novembre 1288)
Venceslao (1289 – 1306), successo poi al padrea con il nome di Venceslao III come re di Boemia, d'Ungheria e di Polonia;
Anna, gemella di Wenceslao, morta infante;
Anna di Boemia (Anna Přemyslovna) (1290-1313), andata sposa nel 1306 ad Enrico di Carinzia e Tirolo;
Elisabetta di Boemia (Eliška Přemyslovna) (1292-1330), andata sposa nel 1310 a Giovanni di Lussemburgo, imperatore del Sacro Romano Impero;
Guta (1293 - 1294)
Giovanni (1294 - 1295)
Giovanni (1295 - 1296)
Margherita di Boemia (Markéta Přemyslovna) (1296 - 1322), andata sposa nel 1308 a Boleslao III il Generoso, duca di Wrocław
Guta (†1297)

Immagine
http://it.wikipedia.org/wiki/Guta_d%27Asburgo
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Cunegonda di Slavonia

Messaggio da leggereda Veldriss il 21 gennaio 2013, 22:08

Cunegonda di Slavonia, in ceco Kunhuta (1245 – 9 settembre 1285), fu regina consorte e reggente del trono di Boemia dal 1278 alla sua morte. Era un membro del casato dei Chernigov e figlia del re di Slavonia.

Biografia
Nacque presumibilmente in Russia, nei domini del nonno paterno Michael di Chernigov, Gran principe di Kiev, da Rostislav Mihailovich, futuro regnate di Belgrado e Slavonia, a da sua moglie Anna d'Ungheria. Dopo la morte del nonno paterno, la famiglia di Cunegonda si trasferì in Ungheria, dove il nonno paterno, Bela IV d'Ungheria, nominò suo padre governatore di alcune regioni di lingua serba site nella Valle del Danubio. Suo padre si autoproclamò imperatore di Bulgaria nel 1256 ma non rimase a difendere il suo titolo.
Cunegonda sposò il re Ottocaro II di Boemia (circa 1233 - 1278) a Bratislava il 25 ottobre 1261, a seguito del suo divorzio da Margherita d'Asburgo (circa 1204 - 1266) che era più anziana e sterile, e quindi incapace di dare una discendenza al re. Cunegonda diede ad Ottocaro diversi figli, il più giovane dei quali Venceslao II di Boemia (Václav II., 1271-1305) fu l'unico ad essere legittimato.

Regina
Erede diretta dei Babenberg asserì i suoi diritti sull'Austria contro Otocarro. Il nonno della giovane Cunegonda Bela IV era stato un nemico di Otocarro.
Il re ceco Otocarro, nel 1278, provò a recuperare le terre perse riprendendole a Rodolfo I del Sacro Romano Impero. Egli realizzò delle alleanze e radunò un grande esercito, ma venne sconfitto ed ucciso da Rodolfo nella Battaglia di Marchfeld sul fiume Morava il 26 agosto 1278.
La Moravia venne assoggettata e passò sotto il comando di Rodolfo, lasciando a Cunegonda, neo regina reggente di Boemia, soltanto alcuni territori nei dintorni di Praga, mentre il giovane Venceslao venne fidanzato e poi fatto sposare a una delle figlie di Rodolfo, Guta d'Asburgo.
Successivamente Cunegonda sposò in seconde nozze un ricco boemo, Zavish, signore di Falkenstejn e Rozmberk a Praga il 2 giugno 1284. Zavish le sopravvisse, e si sposò di nuovo.
Venceslao II, figlio di Cunegonda, divenne re della Boemia, e ottenne poi anche le corone di Polonia e Ungheria. Cunegonda fu la capostipite dei sovrani del Lussemburgo e della casata degli Asburgo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Cunegonda_di_Slavonia
Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4707
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)


Torna a I Regni dell'epoca


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti