Principato di Tver'

Storia, Araldica, confini, alleati e nemici, gesta ed imprese...
 

Principato di Tver'

Messaggio da leggereda Veldriss il 20 novembre 2012, 13:58

Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4704
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

 

Re: Principato di Tver'

Messaggio da leggereda Veldriss il 20 novembre 2012, 13:59

Il Principato di Tver', anche conosciuto come Gran Principato di Tver' (Russo: Великое княжество Тверское),
Fu l'organizzazione statale russa più grande dopo il disgregamento della Rus' di Kiev alla fine del XII secolo. Il Principato è centrato sulla città di Tver' situata a nord-ovest di Mosca .I principali centri del principato erano le città di Kashin, Zoubtsov, Staritsa, Dorogobouche, Kholm, Kaliazine, Klin. Il Principato esisteva 1247-1485 in una zona lungo il corso superiore del Volga. Al culmine del suo potere, il principato di Tver era un rivale del Gran Principato di Mosca per la supremazia sul territorio dell'attuale Russia .
Mikhail di Tver, fu il terzo principe, fu uno dei regnanti medievali russi più amati. La sua politica di aperto conflitto con l'Orda d'Oro portò al suo assassinio nel 1318. Suo figlio Dmitri "dagli Occhi Terribili" gli successe sul trono di Tver', e, concludendo un patto di alleanza con la potente Lituania, cercò in tal modo di ampliare la sfera di influenza politica della città.
Preoccupato dalle trame di Dimitri, il nuovo Principe di Vladimir Ivan Kalita lo fece uccidere dai Mongoli nel 1326. Avuta notizia dell'assassinio, la città si ribellò all'Orda, che, uninendo le forze con la Moscovia, riuscì tuttavia a reprimere con brutalità la ribellione. Molti cittadini di Tver' furono uccisi, schiavizzati o deportati. Questo avvenimento fu un terribile colpo per la città nella sua lotta per la supremazia in Russia.
Nella seconda metà del XIV secolo, Tver' fu ulteriormente indebolita dalle lotte dinastiche tra i suoi Principi. Due rami della casa regnante, i Kašin e i Kholmskij, si combatterono infatti per il trono del Granducato. Le rivendicazioni furono sostenute da Mosca che approfittò della situazione creatasi per consolidare il suo controllo sulla vicina regione.
Durante la Gran Guerra feudale in Moscovia, Tver' si ribellò nuovamente e concluse un trattato difensivo con Lituania, Novgorod, Bisanzio e l'Orda d'Oro. Il Gran Principe Boris di Tver inviò uno dei suoi uomini, Afanasij Nikitin, alla ricerca di oro e diamanti nella lontana India. L'opera di quest'ultimo, che descrive il suo viaggio dal 1466 al 1477, è probabilmente il primo racconto scritto di prima mano dell'India da parte di un europeo. Il 12 settembre 1485, le forze di Ivan il Grande assediarono la città e la sconfissero. Il Principato fu dato in appannaggio al nipote dello zar e fu abolito dopo alcune decine di anni. Gli ultimi eredi della dinastia un tempo regnante furono giustiziati da Ivan il Terribile durante l'Opričnina .Il Principato entrò nel XIV secolo a far parte del Granducato di Mosca.

Immagine
http://it.wikipedia.org/wiki/Principato_di_Tver%27
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4704
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

 

Michail Jaroslavič

Messaggio da leggereda Veldriss il 26 novembre 2012, 17:03

Michail Jaroslavič in russo: Михаил Ярославич[?], anche conosciuto come Michele di Tver, (1271 – Saraj, 1318) , Principe di Tver' dal 1285 e Gran Principe di Vladimir dal 1304 fino 1318. È venerato come santo dalla Chiesa ortodossa russa che lo ha nominato nel 1549 santo patrono di Tver.

Biografia
Fu il secondogenito del Principe Jaroslav III, fratello di Aleksandr Nevskij, e successe al padre nel 1285, quando questi spirò dopo essersi fatto ordinare monaco in punto di morte. La madre Xenia, che vista la giovane età del figlio aveva un ruolo importante nella reggenza del principato e nell'educazione di quest'ultimo, crebbe Michele in una rigida formazione religiosa. Alla morte del Principe Andrej Aleksandrovič, Michele fu convocato dal Khan dell'Orda d'Oro che lo nominò Gran Principe di Vladimir e, primo tra i sovrani russi, si autoproclamò Gran Principe di tutta la Rus'.
Nel 1317 Jurij Danilovič, Principe di Mosca, volendo spodestare Michele insinuò alla presenza del Khan dell'Orda d'Oro, Uzbeg, che il Principe di Vladimir si volesse emancipare dal suo potere e si propose al Khan come nuovo sovrano di Russia. Uzbeg, diventato da poco Khan dell'Orda, assegnò il titolo di Gran Principe di Vladimir a Jurij Danilovič, gli concesse la mano della sorella Končaka e inviò alcune unità tartare dell'esercito mongolo in suo aiuto contro Michail Jaroslavič.
Il 22 dicembre 1317 Michele sconfisse il nemico presso un villaggio chiamato Bortenevo (a 40 km da Tver'), catturando un gran numero di prigionieri, tra cui Končaka, che morì in prigionia poco prima di essere liberata. Accusato da Juri dell'avvelenamento della moglie, Michele fu costretto dal Khan a presentarsi presso di lui per discolparsi. Ritenuto colpevole fu condannato alla prigionia e, dopo pochi giorni, fu assassinato da emissari di Jurij infiltratesi nell'Orda.
Le reliquie del santo furono consegnate un anno più tardi alla moglie Anna di Kašin e furono seppellite il 6 settembre 1320 nella Chiesa della Trasfigurazione di Tver.

Immagine
http://it.wikipedia.org/wiki/Michail_Jaroslavi%C4%8D
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4704
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)


Torna a I Regni dell'epoca


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite