Khanato dell'orda d'oro

Storia, Araldica, confini, alleati e nemici, gesta ed imprese...

Khanato dell'Orda Blu

Messaggio da leggereda Veldriss il 19 gennaio 2013, 17:29

Il Khanato dell'Orda Blu (kazako: Көк Орда, pron. Kök Orda, tartaro: Күк Урда, turco: Ak Ordu), è stato uno dei khanati (entro l'Impero mongolo) nato attorno al 1227, dopo la morte di Gengis Khan, e dopo la successiva divisione del suo impero. È stata la parte occidentale del Khanato dell'Orda d'Oro (la parte orientale era chiamata Orda Bianca).

Storia

Fondazione
Fondata da Batu Khan attorno al 1227, l'Orda copriva la parte occidentale del territorio governato da Djuci. Era stanziata inizialmente sul basso Volga ed aveva come capitale Saraj; le scorrerie dell'Orda miravano prevalentemente verso la Russia e l'Europa finché fu spostato il loro insediamento ad ovest, nei Carpazi (odierna Ungheria e Romania).
In modo omologo, le parti orientali delle terre dell'Impero vennero amministrate dalle forze militari del fratello di Batu, l'Orda Bianca.
Batu affermò il suo controllo sui Principati russi: dopo il saccheggio della città di Vladimir e Kiev nel 1238 e nel 1240, li costrinse a pagare un tributo annuale e ad accettare la sua carica di principe.

Età d'Oro
Il Khanato si estendeva dal fiume Ural alle bocche del Danubio e dei Carpazi. Richiedeva tributi dalla maggior parte dei principati russi e conduceva incursioni fino ad ovest come in Polonia e in Iran a sud e in Bulgaria.
Iniziando con la conversione all'Islam di Berke, l'Orda Blu fece una tradizionale alleanza con i Mamelucchi d'Egitto contro il loro comune rivale, l'Ilkhanato. L'Orda aveva raggruppato un gran numero di eterogenee razze e tribu' centroasiatiche e l'identita' etnica era ormai in maggioranza riferita a popoli altaici in genere e non più esclusiva a genti Mongole.
Dal 1280 fino al 1299 l'Orda Blu è stata effettivamente sotto il controllo di due khan, il legittimo Khan e il Nogai Khan, un potente condottiero Mongolo di nobile stirpe che ottenne di stipulare un trattato con l'Impero bizantino e si spinse fino ai paesi confinanti con l'Orda Blu, in particolare nei Balcani. Nogai concluse il suo controllo solo quando fu sconfitto da Tokta; l'Orda Blu raggiunse l'apice del suo potere e della sua prosperità durante il regno di Uz Bek e di suo figlio Ganī Bek attorno al XIV secolo.

Caduta
L'Orda Blu rimase attestata nei suoi territori dal 1240 circa fino al 1350. Problemi nella parte occidentale del khanato portarono perdite come la Valacchia, Dobrugia, la Moldavia e l'Ucraina occidentale e il Principato vassallo ad ovest di Kiev, perdendo la Lituania e la Polonia. La morte di Gani Bek portò nel khanato scontenti ed aprì una guerra civile con i khan locali frammentati e senza una guida comune. Per peggiorare le cose anche Mamai con l'Orda Blu inseguì mire secessioniste. Proprio in questo periodo la Moscovia cadde in mani Mongole (almeno fino agli inizi del Quattrocento). L'Orda sopravvisse fino a Toktamish che rimosse i concorrenti khan e unì ciò che rimaneva dell'Orda Blu con l'Orda Bianca, ricostituendo l'Orda d'Oro nel 1380. L'Orda Blu venne assimilata nell'Orda d'Oro e ne seguì le sorti.

Lista Khan dell'Orda Blu
Batu Khan, fondazione dell'Orda Blu dalla divisione dei poteri nell'Impero Mongolo
Sartak Khan
Berke Khan
Ulakci Khan
Nogai Khan
Tokta Khan
Uz Bek Khan, inizio del periodo di massimo splendore
Ganī Bek Khan
Birdi Bek Khan, fine del periodo di massimo splendore
Mamai Khan, crisi secessionista
Uros Khan, periodo di anarchia
Toktamish Khan, riunificazione permanente dell'Orda Blu con l'Orda d'Oro

http://it.wikipedia.org/wiki/Orda_Blu
Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4392
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Khanato dell'Orda Bianca

Messaggio da leggereda Veldriss il 19 gennaio 2013, 17:30

Il Khanato dell'Orda Bianca (kazako: Ақ Орда, Aq Orda, tartaro: Ак Урда, Aq Urda, turco: Ak Ordu, Orda), è stato uno dei khanati (entro l'Impero Mongolo) nato attorno al 1226, dopo la morte di Gengis Khan, e dopo la successiva divisione del suo impero. È stata la parte orientale del Khanato dell'Orda d'Oro (la parte occidentale era chiamata Khanato dell'Orda Blu).

Storia
Inizialmente copriva la parte orientale del territorio governato da Djuci, inclusa l'Asia centrale e la Siberia meridionale. Il primo Khan fu Orda Khan, figlio di Djuci. La capitale dell'Orda Bianca si trovava originariamente sul Lago Balkhash, ma in seguito fu trasferita a Sygnaq, sul fiume Syr-Darya, in Kazakhistan.
Nel 1364, durante il periodo di anarchia nell'Orda Blu, (1357-1380), Uros Khan, ottavo khan dell'Orda Bianca, divenne un khan controverso di entrambe le Orde, Blu e Bianca. Uros morì nel 1377, e suo nipote Toktamish strappò il controllo dell'Orda Bianca dal figlio di Uros, Temur Malik nel 1378, e riacquistò anche il controllo dell'Orda Blu. Toqtamish consolidò le due Orde, diventando il Khan della riformata Orda d'Oro.

Lista Khan dell'Orda Bianca
Orda Khan, (1226-1280), fondazione dell'Orda Bianca dalla divisione dei poteri nell'Impero Mongolo
Kochu Khan (1280-1302)
Bayan Khan (1302-1309)
Sasi Buqa Khan (1309-1315)
Ilbasan Khan (1315-1320)
Mubarak Kwadja Khan (1320-1344)
Chimtay Khan (1344-1361/1374)
Uros Khan (1361/1374-1376), tentativo di comando di entrambe le Orde Blu e Bianca
Toktakya Khan, (1376), succede Uros per un brevissimo periodo
Temur Malik Khan, (1377), ucciso da Toktamish
Toktamish Khan, (1377-1378), riunificazione permanente dell'Orda Bianca e Blu con l'Orda d'Oro

http://it.wikipedia.org/wiki/Orda_Bianca
Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4392
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Nogai Khan

Messaggio da leggereda Veldriss il 26 gennaio 2013, 17:37

Nogai Khan, al tempo noto come Kara Nogai, Nogai il Nero (ca. 1246 – 1299), è stato un condottiero mongolo dell'Orda d'Oro e de facto a più riprese ne fu il comandante supremo. Era pronipote di Genghis Khan e figlio di Teval Khan, settimo figlio di Djuci; Nogai comandò le forze occidentali, l'Orda Blu, fino alla morte.

Ascesa
Al tempo della scorreria sull'Europa, Batu Khan lasciò Nogai con 10 000 guerrieri (nella loro numerazione era detto un tumen di guerrieri) presso l'attuale Moldavia come guardia di frontiera. Quando tornò il suo potere era accresciuto e di fatto pur servendo come gran generale sotto i Khan Berke, Mengu Temur, Tuda Mengu, Tala Buga e Tokta spesso esercitava il comando sopra di loro e di fatto controllava le forze occidentali, l'Orda Blu. L'unica cosa che lo trattenne dal divenire Gran Khan dell'Orda d'Oro furono le continue battaglie ed incursioni che dovette sostenere per tutta la vita sul fronte Europeo tra la Tracia, Bulgaria, Transilvania, Valacchia e sul fronte slavo fino alla Russia. Ottenne con la forza di stipulare ambiguamente trattati coi Bizantini e fu alleato del Sultanato d'Egitto; nei suoi progetti di espansione c'erano sicuramente zone più occidentali come pure la penisola italica. Abbracciò l'islam e prese in moglie una principessa reale bizantina cristiana ortodossa, Eufrosina Paleologa; contravvenendo alle regole religiose musulmane la sposò nonostante lei non si fosse mai convertita.

Caduta
Come aveva fatto coi precedenti Khan, Nogai aiutò Tokta a salire al potere, pensando di avere tra le mani l'ennesimo sovrano fantoccio. Tokta però, un giovane molto caparbio, una volta elevato alla massima carica entrò in conflitto con Nogai. In una prima fase Nogai sembrò avere la meglio ma dovette desistere in quanto scoppiò un'aspra battaglia coi Genovesi in Crimea per via del pagamento di un tributo durante la quale gli venne ucciso il nipote Aqtaji; mentre si dirigeva verso i porti Genovesi truppe sciolte di Mongoli ebbero la meglio su di lui nel 1299 a Kagamlik, vicino allo Dniepr; la sua testa fu portata dai soldati come trofeo a Tokta il quale salì su tutte le furie venendo a sapere che un Khan di alto lignaggio, seppur suo antagonista, era stato ucciso da semplici soldati: i militi, per lavare l'onta, furono messi tutti a morte. In seguito tutti i seguaci islamici dell'Orda comandata da Nogai stanziati in Bulgaria vennero venduti come schiavi in Egitto. La sua posizione dominante in Bulgaria venne presa dal figlio Djaka.
A lui fu intitolata in seguito l'Orda Nogai che avrebbe agito nella zona orientale degli Urali.

... ...

http://it.wikipedia.org/wiki/Nogai_Khan
Immagine
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4392
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Tengrismo

Messaggio da leggereda Veldriss il 14 ottobre 2016, 12:48

Immagine

Il Tengrismo, a cui ci si riferisce occasionalmente come Tangrianesimo (turco: Tengricilik; azero: Tenqriçilik, turkmeno: Taňryçylyk, mongolo: Тэнгэр шүтлэг, russo: Тенгрианство) è un termine moderno per la religione dell'Asia centrale caratterizzata da sciamanesimo, animismo, totemismo, sia politeismo che monoteismo e adorazione degli antenati.

Storicamente fu la religione di massa dei Turchi, dei Mongoli, degli Ungari e dei Bulgari, come degli Xiongnu e degli Unni. Fu religione di Stato di sei stati turchi dell'antichità: l'Impero Göktürk, il Khaganato degli Avari, il Khaganato turco occidentale, la Grande Bulgaria, il Primo impero bulgaro e il Regno dei Cazari.

Esiste anche come rinascenza moderna nelle attuali nazioni turciche dell'Asia centrale, tra cui il Tatarstan, la Buriazia, il Kirghizistan e il Kazakistan, negli anni seguenti alla dissoluzione dell'Unione sovietica (dagli anni 90 ad oggi). È ancora praticata e in fase di rinascenza organizzata in Jacuzia, Chakassia, Tuva, e altre nazioni di etnia turchesca all'interno della Russia. Il Burkhanismo è un movimento affine al Tengrismo concentrato sui Monti Altaj.

Khukh e Tengri significano letteralmente "blu" e "cielo" in mongolo e i Mongoli moderni pregano ancora con "Munkh Khukh Tengri" ("Cielo blu eterno"). Perciò i Mongoli si riferiscono poeticamente alla Mongolia come Terra dal cielo blu eterno. Nel turco moderno si parla di Tengrismo anche come Göktanrı dini, "religione del Dio Cielo", Gök è "cielo" e Tanrı "Dio".
Avatar utente
Veldriss
"IL CREATORE"
"IL CREATORE"
 
Messaggi: 4392
Iscritto il: 21 ottobre 2008, 10:55
Località: Sovere (BG)

Precedente

Torna a I Regni dell'epoca


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti